martedì 31 gennaio 2012

Fare all'amore, aiuta a far passare il mal di testa...

Tutto il contrario del luogo comune: la scusa dell'emicrania per schivare il sesso non regge più.

Secondo uno studio, l'eccitazione cancella i dolori dovuti alle tensioni muscolari

La scusa proverbiale delle donne quando non hanno voglia di fare l'amore non regge più.

"Caro ho mal di testa....".

Bè, proprio per quello bisognerebbe fare sesso.

Lo sostiene un'indagine italiana, condotta dal Centro di medicina del dolore dell'Irccs Neuromed di Pozzili (Isernia).

"Ci sono persone che trovano sollievo dall'emicrania facendo l'amore", dice Bruno Marcello Fusco, responsabile del Centro e coordinatore dello studio, che ha coinvolto 300 individui fra i 20 e i 60 anni.

"Ovviamente non parliamo di un mal di testa acuto, con sintomi che vanno dalla nausea al vomito, fino alla fotofobia. In quei casi, si ha solo voglia di mettersi a letto (da soli). E sono casi che vanno curati con terapie mirate".

Provando piacere si alza la soglia di tolleranza al dolore

Se però l'emicrania è leggera, la sex therapy funziona.

"Durante un rapporto sessuale aumentano i livelli di serotonina e dopamina, neurotrasmettitori che influiscono positivamente sulle emozioni e sugli stati d'animo", continua Fusco.

La conseguenza?
Provando piacere, si innalza la soglia di tolleranza al dolore.

"Sarebbero soprattutto i disturbi che dipendono dallo stress a trarre giovamento dall'atto sessuale", precisa Fusco.

Concorda Roberto Todella, docente al master di sessuologia dell'Università di Pisa: "Il sesso come antidoto vale principalmente per le cefalee muscolo-tensive, ossia scatenate da una tensione inconsapevole delle spalle o del collo, favorite per esempio da una posizione protratta alla scrivania dopo una giornata in cui siamo stati molto concentrati sul lavoro".

Ma attenzione: solo se l'idea di far l'amore è legata a un'aspettativa piacevole, il rapporto può sciogliere lo stress.

In questo caso, il rapporto intimo coinvolge tutti i muscoli del corpo (anche quelli contratti) in modo rilassante e fluido: le carezze hanno un potere eccitante e distensivo insieme.
E il mal di testa passa.

"Se invece ci sono conflitti e ansie legate all'incontro, questo non accade", conclude Todella.



Splendido articolo di Gilda Lyghounis, tratto da: OK La salute prima di tutto.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo feedback è importantissimo, ti risponderò appena possibile.